top of page

Questo migliorerà la tua pittura! Esercizio di acquerello Step by step


Benvenuti in questa nuova lezione di acquerello!


In questo post vedremo come migliorare la vostra pittura. Vi spiegherò ogni passaggio dell'esercizio e vedremo insieme come eserguirlo dall'inizio alla fine!


Buon divertimento!


Davide Siddi acquerello

Per scaricare l'immagine dell'esercizio basterà iscriversi alla Newsletter (se non lo hai ancora fatto clicca qui).



Guarda il tutorial completo su YouTube





Quali sono i materiali che ci occorrono:


Colori in tubetto
I colori che ho utilizzato


- foglio da acquerello 300 gr 100% cotone

- colori simili a quelli che vedi in foto, io nello specifico ho scelto da sinistra a destra Rosso magenta Maimeri (linea Venezia); della Winsor&Newton ho scelto Rosso quinacridone, Arancione trasparente, della QOR Giallo nichel, Blu Oltremare, ancora della Winsor&Newton Blu Winsor, Nero avorio, Verde acqua e infine Bianco di Zinco della Talens.

- Tre pennelli: due a punta piatta e un pennello a punta tonda;

- matita HB per il disegno;

e infine 2 barattoli per l'acqua, scottex e nastro carta per delimitare la cornice del foglio.

Prima di iniziare ho fatto diverse prove su alcuni ritagli di foglio, sia per trovare il colore dello sfondo che più mi piaceva che per trovare le diverse tonalità del soggetto.






E ora iniziamo!




Step 1 - Il disegno


Un piccolo consiglio per chi sta iniziando a disegnare da poco: modificate la fotografia e mettetela in bianco e nero, sarà più semplice capire le forme!







Ora pensiamo al disegno e come al solito seguiamo questi passaggi:


1. Definiamo con linee leggere soggetti e sfondo con il disegno preparatorio;

2. Alleggeriamo il tutto con la gomma pane;

3. Ripassiamo senza mai calcare con una matita appuntita le forme definitive e aggiungiamo anche qualche dettaglio.









Step 2 - Individuiamo i 3 toni dell'immagine


Immaginiamo un'immagine semplificata con soli 3 toni:


  1. luce massima;

  2. ombra massima;

  3. mezzi toni.



Tenere conto di questi elementi migliorerà sicuramente la tua capacità di dipingere.




Step 3 - Dipingiamo le zone di luce massima



Prepariamo la nostra palette disponendo tutti i colori che abbiamo scelto e iniziamo a cercare il rosso più chiaro per dipingere la luce massima.



Ho miscelato insieme il Rosso magenta Maimeri, il Rosso Quinacridone e l'Arancione trasparente Winsor and Newton per ottenere il colore più simile a quello del soggetto.



Infine ho diluito ancora il colore con un po' di acqua e poi l'ho passato su tutto il soggetto, stando attento a non coprire il bianco della buccia.







Step 4: Dipingiamo I mezzi toni e la buccia


Sempre con Rosso magenta, rosso quinacridone e arancione ricreo lo stesso colore, ma più denso. In questo modo posso realizzare le tonalità intermedie del nostro soggetto.



Ora preparo il colore della buccia del cocomero, un verde acido che ho realizzato unendo tra loro il Verde acqua e il Giallo.



In un solo passaggio dipingo prima le parti più chiare con il verde un po' più diluito e chiaro, mentre nelle parti più scure utilizzo un colore più denso.






Ora lasciate asciugare!


Una volta asciutto preparate di nuovo rosso e verde, questa volta un po' più intensi per un nuovo passaggio simile al precedente.



Le parti che a occhio vi appaiono più chiare non ripassatele: questo darà maggiore tridimensionalità al dipinto!







Step 5 - Dipingo con il nero i semi e lo sfondo


Prendo ora il nero e lo utilizzo per colorare i semi. Anche qui per dare maggiore tridimensionalità faccio due passaggi, ma senza aspettare che asciughi: il primo un po' più diluito nelle parti più chiare e il più intenso nelle parti più scure.



Terminato questo passaggio torno di nuovo in tavolozza, aggiungo un pizzico di rosso al nero per creare un bel grigio caldo da mettere nella parte più esterna del dipinto.





Lascio asciugare e dopo faccio il resto dello sfondo:

con il pennello prendo il verde acqua, una punta di giallo e una punta di blu e il bianco di zinco e li unisco per realizzare un bel colore brillante.


Non sarà più un acquerello puro, ma un guazzo, ma ci divertiamo a sperimentare!


Il colore lo distribuisco con un pennello a punta piatta sul foglio asciutto. Lascio andare le pennellate senza preoccuparmi troppo di renderle uniformi.

Faccio attenzione solamente a non passare sopra il nostro soggetto!






Step 6 - Le ombre massime


Eccoci nella parte finale del nostro esercizio. Adesso mancano le ultime pennellate sugli scuri massimi per aumentare la tridimensionalità e finire il lavoro.



Prendo il blu che ho usato per lo sfondo e aggiungo un po' di nero, e faccio lo stesso per il rosso del soggetto.


In questo modo ottengo delle tonalità scure da mettere nelle zone d'ombra.





E con questo abbiamo finito!



Spero che questo tutorial possa esservi stato utile, vi ricordo che nella mia scuola online su Patreon potrete trovare la versione integrale di questo tutorial e tanti altri esercizi, con nuovi contenuti ogni settimana e tanti soggetti inediti per esercitarvi!

Inoltre, unendovi alla mia classe, potrete mandarmi i vostri lavori per le correzioni!




Buon acquerello e buon divertimento a tutti!

Al prossimo video.

Davide



Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page