top of page

Se riesci a disegnare questo, puoi disegnare qualsiasi cosa!


Benvenuti a una nuova videolezione di disegno!


In genere questo è il primissimo esercizio che propongo ai miei studenti e per quanto vi sembri strano, sì, se riuscite a realizzarlo significa che potete disegnare qualsiasi cosa.

Sarà sufficiente ripetere il metodo che avrete appreso con questo tutorial e applicarlo a qualsiasi altro soggetto.


Buon divertimento!


Per scaricare l'immagine dell'esercizio basterà iscriversi alla Newsletter (se non lo hai ancora fatto clicca qui).



Guarda il tutorial completo su YouTube





Quali sono i materiali che ci occorrono:


il materiale da disegno

- foglio liscio da disegno (la carta satinata è perfetta per questo lavoro. Io in genere consiglio la Pastelmat della Clairefontaine o la Winsor&Newton)

- per affilare la matita: un taglierino e della carta abrasiva oppure un temperino



E ora iniziamo!



Step 1 - Affilo le matite


Per fare la punta alle matite di solito non uso il temperino, ma uso un taglierino e un po' di carta abrasiva. Prendo il taglierino e inizio a scoprire la mina all'altezza di circa 4-5 cm, poi con la carta abrasiva consumo la punta sino a renderla affilata girando la matita di volta in volta. Infine, con l'aiuto di un pezzo di scottex pulisco la matita dalla grafite.



Attenzione a non fare troppa pressione sulla mina, potrebbe spezzarsi.



Step 2 - Il disegno di costruzione


La prima cosa che faccio è immaginarmi un rettangolo che racchiude il soggetto e ne segno sul foglio le estremità.

Dopo di che inizio a disegnare la forma che devo rappresentare all'interno del rettangolo appena trovato, traccio anche l'area dell'ombra e la linea del piano.




Poi alleggerisco il tratto con la gomma pane




Step 3 - Ripasso tutto con il disegno definitivo


Ridefinisco il tutto con la matita ben affilata. Il disegno di definizione serve a dare un'unica linea pulita a tutta l'immagine. Questo è il momento in cui possiamo sottolineare tutti i punti caratteristici della forma, quindi i dettagli li possiamo aggiungere proprio in questo momento.








Step 4 - Il tratteggio


Adesso inizio il tratteggio. Traccio l'ombra propria su tutto il limone e l'ombra portata proiettata dal limone stesso sul piano. L'unico punto su cui non intervengo col tratteggio è l'area colpita dalla luce massima.


Terminato questo passaggio incrocio il tratteggio, cioè ripasso cambiando la direzione delle linee della matita così da incrociare le linee e dare più profondità. Lo ripeto e continuo a scurire cercando di mantenere l'equilibrio dei valori tonali.



Ci siamo quasi! Ultimi passaggi


Step 4 - Definizione e sfondo

Infine do gli ultimi tocchi di scuro sempre con il tratteggio incrociato, ridefinisco i contorni e scurisco lo sfondo per ottenere un buon contrasto che valorizzi i punti di luce del nostro soggetto.


Finito!



Spero che questo tutorial possa esservi stato utile, vi ricordo che nella mia scuola online su Patreon potrete trovare la versione integrale di questo tutorial e tanti altri esercizi, con nuovi contenuti ogni settimana e tanti soggetti inediti per esercitarvi!

Inoltre potrete mandarmi i vostri lavori per le correzioni!




Buon disegno e buon divertimento a tutti!

Al prossimo video.

Davide



Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page